Giugno 17, 2021

La telemedicina con Comestapp, esempi pratici: il cardiologo

La telemedicina è un argomento vario e che comprende diverse pratiche e funzionalità ma che ancora raramente viene affrontato nella sua concretezza. Comestapp è nata in modo differente: da subito la nostra missione è stata quella di offrire ai medici strumenti concreti per iniziare a fare telemedicina subito in modo facile e conveniente e vogliamo seguire questa linea anche nel nostro blog e nelle nostre comunicazioni, fornendovi esempi pratici su come utilizzare il nostro sistema in base alle vostre esigenze. Oggi vi parleremo di come potrete utilizzare Comestapp e del modo in cui vi sarà utile se siete dei cardiologi.

La telecardiologia: una realtà affermata con benefici evidenti

La telecardiologia è forse la branchia della telemedicina che per prima ha visto dei forti sviluppi e un impiego ampio e strutturato da parte di molti medici e strutture sanitarie. Infatti in Italia sono ormai moltissime le realtà che utilizzano la telerefertazione a distanza per gli esami cardiologici, pensiamo ad esempio agli ecg effettuati in farmacia o dai medici di medicina del lavoro, che inviano poi il tracciato a un cardiologo per ricevere il referto analizzato e firmato in un tempo che diventa sempre più breve. La forma stessa dell’esame cardiologico per eccellenza, l’ecg o elettrocardiogramma, ha permesso fin da subito la sua digitalizzazione con l’utilizzo di software sempre più sofisticati per aiutare il medico nell’analisi e nella diagnosi. Negli ultimi anni però si è fatto un ulteriore passo avanti, con l’utilizzo sempre più apprezzato e adottato, sia dai medici che dai pazienti, di mini ecg portatili in vari formati come ad esempio gli smartwatch. Ecco quindi che termini tecnici come frequenza cardiaca, ritmo regolare, fibrillazione atriale, ecc. sono entrati a far parte delle vite di molte persone che ora hanno a disposizione sempre più dati in formati sempre più immediati per conoscere qual è lo stato di salute del loro cuore. Ecco quindi che la telemedicina e in particolare la telecardiologia, sono pronte a fare un ulteriore passo avanti, grazie alla disponibilità di nuovi strumenti e grazie all’interesse del grande pubblico.

Alcuni dati sulla telecardiologia e i suoi benefici

Il principale e più diffuso degli smartwatch in cui è presente uno strumento per la rilevazione del ritmo cardiaco è sicuramente l’apple watch. L’ultima versione dell’apple watch infatti, oltre alla registrazione continua della frequenza cardiaca, permette anche di effettuare un ecg monocanale attraverso l’ultilizzo di due sensori laterali sui quali appoggiare le dita. Questo mini ecg che non è ancora stato validato diagnosticamente registra il ritmo e dà anche alcune prime indicazioni sulla qualità dell’ecg, in particolare è in grado di segnalare la possibile presenza di fibrillazione atriale invitando il paziente a recarsi presso il pronto soccorso o di visitare un cardiologo il prima possibile. Gli studi non si sono fatti attendere, la Stanford University ha realizzato un monitoraggio su più di 400,000 pazienti che utilizzano Apple watch, di questi circa 2100 hanno ricevuto una notifica di possibile fibrillazione atriale. Per questi pazienti è continuato il monitoraggio con diversi strumenti: ecg a 12 canali e holter ecg patch sul lungo periodo, in questo modo all’84% dei pazienti a cui era stata inizialmente inviata la notifica da parte dell’Apple Watch, è stata diagnostica una reale condizione di fibrillazione atriale, mostrando come l’Apple Watch e strumenti con una simile tecnologia possano rivelarsi alleati davvero validi per la prevenzione di malattie cardiologiche.

I vantaggi di Comestapp per il cardiologo

I vantaggi di Comestapp per il cardiologo

Anche nello studio appena citato però una cosa è chiara: gli strumenti da soli non bastano, non bastano neanche le app e gli algoritmi, la diagnosi e la cura alla fine arrivano e arriveranno sempre e solo da un medico.

Ma come fare a unire i medici e i pazienti disposti e disponibili ad utilizzare strumenti di monitoraggio per prevenire malattie e migliorare le cure? È proprio per rispondere a questa domanda che è nato il sistema di telemedicina Comestapp.

Comestapp serve come strumento semplice, veloce e intuitivo per permettere al medico un telemonitoraggio sicuro e innovativo, in modo da offrire ai tanti pazienti che lo desiderano un servizio utile ed efficace. Comestapp mette in comunicazione il medico e il paziente e offre uno spazio di raccolta ed elaborazione dei dati sicuro ed affidabile.

La nostra azienda è da sempre strettamente legata alla cardiologia e per questo motivo abbiamo diversi strumenti che sono davvero utili per il cardiologo:

  • Il mini ecg check me pro, con ecg a 1 canale
  • Il duo ek, ecg da indossare grazie alla comoda fascia toracica
  • Compatibilità con apple Watch
  • Misuratore della pressione
  • Bilancia

Come e quando utilizzare Comestapp per il cardiologo.

Sono diversi i casi in cui Comestapp potrà tornarvi utili come cardiologi nella cura dei vostri pazienti o nel monitoraggio del loro andamento. Vediamo qui alcuni esempi pratici:

Il sistema di telemedicina Comestapp per i pazienti scompensati

I pazienti con diagnosi di scompenso cardiaco, dopo la cura e il trattamento adeguato, devono essere tenuti sotto controllo e in costante monitoraggio. Questo significa numerose visite in ambulatorio che però per quanto ricorrenti e ravvicinate non saranno mai paragonabili a un monitoraggio domiciliare costante. Il monitoraggio domiciliare dei pazienti scompensati con Comestapp è semplice ed efficace. Vi sarà possibile dare al paziente l’accesso all’app dove potrete impostare il suo piano terapeutico e dargli in dotazione 3 strumenti: mini ecg, misuratore della pressione e bilancia con percentuale di idratazione corporea. A questo punto al paziente verrà ricordato tutti i giorni di eseguire le misurazioni necessarie e i dati rilevati saranno subito visibili per voi nella piattaforma, qualora alcuni di questi dati non siano all’interno dei parametri positivi da voi impostati riceverete immediatamente un allarme. Grazie a Comestapp poi il vostro paziente potrà riferirvi eventuali sintomi o problemi velocemente tramite chat ed eventualmente chiedervi un videoconsulto per parlare in modo più approfondito. Un vero e proprio monitoraggio non-stop che vi permetterà di essere sempre facilmente rintracciabile dal vostro paziente in caso di problemi e che sicuramente garantirà una sua maggiore aderenza alle cure e impedirà il peggioramento della malattia.

La piattaforma Comestapp per monitorare pazienti in riabilitazione cardiologica

Anche la riabilitazione cardiologica è un ambito in cui l’utilizzo della piattaforma di telemedicina Comestapp potrebbe essere davvero utile. Durante una riabilitazione cardiaca a seguito di un intervento o a seguito di una cura è importante che il paziente venga monitorato e che esista un canale diretto fra il paziente e il cardiologo per comunicare il più in fretta possibile eventuali sintomi ed evitare peggioramenti. Grazie a Comestapp il medico potrà impostare un piano cardiologico personalizzato per il suo paziente, indicando quali parametri misurare e ogni quanto, inviando questionari sui sintomi, monitorando quanta attività fisica il paziente sta eseguendo e impostando varie visite di controllo in videochiamata. Tutte queste funzionalità sicuramente aumenteranno l’aderenza del paziente alla cura e permetteranno di risparmiare tempo sia al paziente che al medico garantendo però allo stesso tempo molta più comunicazione e una maggiore quantità di dati per proseguire nella riabilitazione.

Pazienti con aritmie parossistiche monitorati con la piattaforma Comestapp

Diagnosticare aritmie parossistiche non è facile. Spesso gli eventi che il paziente lamenta non vengono rilevati neanche con holter sul lungo periodo, perché questo tipo di aritmie si presenta fuori da schemi costanti. Per questo può tornare utile monitorare questi pazienti con la piattaforma di telemedicina Comestapp. Vi basterà lasciare al paziente il nostro mini ecg duo ek che potrà comodamente indossare in ogni momento con la fascia toracica oppure anche semplicemente tenerlo in tasca. Quando ci sarà l’evento cardiaco con due colpetti il duo si attiverà registrando un tracciato ecg fino a 15 minuti. Il tracciato verrà inviato automaticamente alla vostra piattaforma e potrete analizzarlo mettendovi poi subito in contatto con il paziente via chat o con videochiamata.

Monitoraggio di pazienti in cura per l’ipertensione con Comestapp

Il sistema completo di telemedicina Comestapp può essere utile anche per il monitoraggio di pazienti ipertesi gravi per i quali si sta calibrando la cura corretta. Comestapp infatti ha un misuratore per la pressione A&D integrato ed è in grado di creare report e statistiche con l’andamento della pressione nel tempo, in questo modo vi sarà più semplice per voi tarare la cura e per il paziente capire l’andamento dell’ipertensione anche in base ai suoi stili di vita.

Se desideri ricevere informazioni più dettagliata o assistere a una dimostrazione della piattaforma scrivici: info@comestapp.it

Leave a comment